Ospiti 2016

AZZARITIGAETANO AZZARITI
Ordinario di diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma “La Sapienza”. È direttore della rivista online “Costituzionalismo.it”. Collabora con il quotidiano “Il Manifesto” e fa parte della direzione di “Politica del Diritto”, del Comitato di direzione della “Rivista di Diritto Costituzionale”, del Comitato direttivo di “Diritto Pubblico”, del Comitato scientifico di “Giurisprudenza Costituzionale”. È presidente dell’associazione “Gruppo di Pisa”, per lo studio del Diritto costituzionale. Di recente ha pubblicato “Il costituzionalismo moderno può sopravvivere?” (Laterza, 2013) e “Contro il revisionismo costituzionale” (Laterza 2016).

 

ButtarelliANNAROSA BUTTARELLI
Insegna Filosofia della storia all’Università di Verona e dal 1988 fa parte della Comunità filosofica Diotima. Impegnata da anni nel pensiero e nella politica della differenza, è autrice di numerosi saggi e curatele, tra cui “Duemilaeuna. Donne che cambiano l’Italia” (Pratiche 2000); “Una filosofa innamorata. María Zambrano e i suoi insegnamenti” (Bruno Mondadori 2004); “Il pensiero dell’esperienza” con Federica Giardini (Baldini Castoldi Dalai 2008); “Sovrane. L’autorità femminile al governo” (Il Saggiatore 2013).

 

 

janna-carioliJANNA CARIOLI
Autrice di teatro e di trasmissioni televisive. I suoi romanzi e i suoi libri di poesie per ragazzi hanno ricevuto numerosi premi letterari e sono stati più volte inseriti nel “White Ravens”, honour list che ogni anno segnala buoni libri per bambini, scelti in un panorama internazionale.

 

 

MircoCarrattieriMIRCO CARRATTIERI
Studioso di storia contemporanea, collabora con il dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia e con l’Insmli di Milano. Coordina il comitato scientifico di Fa Istoreco, l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Reggio Emilia, di cui è stato presidente. E’ direttore della rivista “E-Review”.

 

FRANCESCA CIAMPI
Maestra elementare, esperta e divulgatrice di giochi infantili tradizionali, nel libro “La casalinga di Corticella” ha raccontato la sua formazione in un quartiere della periferia di Bologna fra il 1936 e il 1960. Ha affiancato alle scelte laiche della vita un costante impegno per la laicità della scuola pubblica come inalienabile diritto civile.

 

Enrico DonaggioENRICO DONAGGIO
Insegna Filosofia della storia all’Università di Torino; Figures du pouvoir e Écrire et penser all’Université Aix-Marseille. Ha recentemente curato “C’è ben altro. Criticare il capitalismo oggi” (Mimesis, 2014) e il “Discorso della servitù volontaria di Étienne de La Boétie” (Feltrinelli, 2014). Ha appena scritto “Direi di no. Desideri di migliori libertà” (Feltrinelli, 2016).

 

CARLO FLAMIGNICarlo Flamigni ©2012 A.Anceschi-0022
Tra i maggiori esperti di fisiopatologia della produzione umana e padre della fecondazione assistita. Membro del Comitato Nazionale per la Bioetica e presidente onorario dell’AIED, ha pubblicato oltre 1000 memorie scientifiche originali, numerose monografie e alcuni libri di divulgazione. Tra le sue più recenti pubblicazioni “RU486” (2010), “La pillola del giorno dopo” (2010), “Contraccezione” (2011), “La Procreazione Assistita – Fertilità e sterilità tra medicina e considerazioni bioetiche” (2011, Seconda edizione aggiornata), “Fecondazione e(s)terologa” (2012).

 

legrenziPAOLO LEGRENZI
Dopo la laurea, diventa borsista presso l’Istituto di Psicologia dell’Università di Padova, diretto dal Prof. Metelli. Dal 1968 al 1972 impara a Londra presso l’University College la finanza comportamentale e la psicologia del pensiero e della decisione sotto la supervisione dei Prof. Peter Wason e Philip Johnson-Laird. Svolge sotto la guida del Prof.Wason una ricerca sulla comunicazione economica semplificando le istruzioni per chi deve andare in pensione (cfr. Psychology of Reasoning, 1972).
Diventa ordinario di Psicologia all’Università di Trieste nel 1972 e dirige l’Istituto di Psicologia.
Insegna Psicologia del Ragionamento e della Comunicazione nel 1988-1991 presso l’Università di Ginevra e diventa honorary visiting professordell’University College di Londra (1990-91) e dell’Università di Princeton(1992-1993), dove si sono trasferiti Daniel Kahneman e Philip Johnson-Laird.
Insieme ad Armando Massarenti ha scritto “La buona logica” (2015).

 

Enzo Marzo ©2012 A.Anceschi-0095ENZO MARZO
È stato per trentacinque anni giornalista del “Corriere della Sera” dove ha diretto i settori politica e cultura. È stato docente di Profili deontologici della professione giornalistica presso la scuola di giornalismo Luiss: è anche fondatore e ora Portavoce della “Società Pannunzio per la libertà d’informazione”. È presidente della Fondazione Critica Liberale, nonché dal 1969 direttore dell’omonima rivista. È stato tra i promotori di “Opposizione civile”, nonché autore del “Manifesto laico” e membro del comitato di presidenza della “Società laica e plurale”. Da giovane fu membro della presidenza della Liac (Lega italiana abolizione concordato).

 

massarentiARMANDO MASSARENTI
Filosofo ed epistemologo italiano. È responsabile del supplemento culturale Il Sole 24 Ore-Domenica”, dove si è occupato di Storia e Filosofia della scienza, Filosofia morale e politica, Etica applicata. Tra i suoi testi più importanti, il “Manifesto di bioetica laica”, redatto insieme a Carlo Flamigni, Maurizio Mori e Angelo Maria Petroni, “Staminalia. Le cellule etiche e i nemici della ricerca” (2008), “La buona logica. Imparare a pensare ” con Paolo Legrenzi e “20 lezioni d’amore”. Dirige per Mondadori Università la collana “Scienza e filosofia”. È membro del Comitato etico della Fondazione Veronesi e della Commissione di Studio per l’Etica della Ricerca e la Bioetica del Cnr. È membro del comitato scientifico del Cepell (Centro per il libro e per la lettura).

 

Maurizio Mori ©2012 A.Anceschi-0122MAURIZIO MORI
Professore ordinario di Bioetica alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Ha fondato nel 1993 “Bioetica”, rivista interdisciplinare di cui è tuttora direttore. Assieme a Eugenio Lecaldano e Demetrio Neri è direttore di una collana di “Bioetica ed Etica Applicata” per le edizioni Le Lettere di Firenze. Tra le sue ultime pubblicazioni: “Aborto e morale. Per capire un nuovo diritto” (2008); “Il caso Eluana Englaro. La ‘Porta Pia’ del vitalismo ippocratico” (2008), “Manuale di bioetica, verso una civiltà biomedica secolarizzata” (2010).

 

neriDEMETRIO NERI
Insegna Bioetica nel Dipartimento di Scienze cognitive dell’Università di Messina ed è membro del Comitato nazionale per la bioetica. È condirettore della rivista “Bioetica. Rivista interdisciplinare” che si occupa di problematiche inerenti la bioetica e la filosofia della medicina, spaziando tra i contributi della filosofia morale contemporanea, alla genetica, alla dottrina giurisprudenziale, alla medicina e ad altre discipline scientifiche. Ha scritto tra gli altri: “La bioetica in laboratorio. Cellule staminali clonazione e salute umana” (Laterza, 2005), “Filosofia morale. Manuale introduttivo” (Guerini Scientifica, 2013).

 

PAOLO ORTELLI
Redattore capo della casa editrice il Saggiatore, dove si occupa prevalentemente di saggistica economica, politica, filosofica e storica.

 

Ercolessi, Pellizzetti e Marzo tra il pubblico ©2012 A.Anceschi-0111PIERFRANCO PELLIZZETTI
Sociologo e saggista, ha insegnato Sociologia dei fenomeni politici presso la facoltà di Scienza della formazione all’Università di Genova. Opinionista per il Fatto Quotidiano e collaboratore di MicroMega, ha pubblicato tra gli altri: “Libertà come critica e conflitto. Un’altra idea di liberalismo” (2012); “C’eravamo tanto illusi. Fenomenologia di Mario Monti” (2012); “La Libertà come critica e conflitto” (2012) e “Conflitto – l’indignazione può davvero cambiare il mondo?” (2013); Società o barbarie. l risveglio della politica tra responsabilità e valori (2015).

 

2013-02-tondelliJACOPO TONDELLI
Laureato in giurisprudenza all’Università di Pavia e dottore di ricerca in diritto penale. Ha iniziato a fare giornalista a Il Riformista nel 2004, è passato al Corriere della Sera nel 2008 e, a inizio 2011, ha fondato Linkiesta.it di cui è stato direttore fino al febbraio 2013. Nel 2014 con Lorenzo Dilena ha fondato Gli Stati Generali (www.glistatigenerali.com), giornale online e piattaforma di informazione partecipativa. Ha pubblicato due libri, “Mirtra e Kippà” (2007) e “Sceriffi Democratici” (2009), entrambi per Marsilio.

 

Federico TulliFEDERICO TULLI
Giornalista. Collabora con numerosi periodici, tra cui “Left”, il settimanale uruguayano “Brecha” e “Latinoamerica”, la rivista fondata e diretta da Gianni Minà. Sul web scrive per “MicroMega” e “Globalist”, la prima syndication italiana di giornalisti professionisti, ha ideato e dirige il magazine di divulgazione culturale e scientifica“Babylon Post”, è condirettore di “Cronache Laiche”. Cura da anni un blog, “Chiesa e pedofilia”, in cui sono raccolte notizie, inchieste e approfondimenti sui crimini pedofili nel clero cattolico. Tra le ultime pubblicazioni “Chiesa e pedofilia, il caso italiano” e “Figli rubati. L’Italia, la Chiesa e i desaparecidos”.

 

tranfagliaNICOLA TRANFAGLIA
Storico, politico e docente universitario. Laureato in giurisprudenza all’Università degli studi di Napoli, professore emerito di Storia dell’Europa e del Giornalismo all’Università di Torino, attualmente insegna Storia della Mafia alla Facoltà di Lettere e Filosofia della medesima Università. È editorialista del quotidiano “La Repubblica” e collaboratore de “L’Espresso”. Tra i suoi libri più recenti: “La colpa” con Anna Petrozzi (Dalai editore, 2011); “La mafia come metodo” (Mondadori Università, 2012); “Vite sospese. Le generazioni del terrorismo” (2014).

Condividi!