Chi siamo

Promotori dell’evento: INIZIATIVA LAICA in collaborazione con ARCI RE, Centro studi POLITEIA (Milano), Fondazione Critica Liberale (Roma) e Istituto dei Laici Italiani.

Comitato scientifico:
Carlo Flamigni, Telmo Pievani, Maurizio Mori, Enzo Marzo

Ideazione e direzione:
Giorgio Salsi

Responsabile segreteria:
Simona Silvestri

Associazione nata a Reggio Emilia nel 2008, raccogliendo oltre 60 cittadini attorno a un manifesto di orgoglio laico. Partendo da una domanda non soddisfatta di laicità, fondata sulla consapevolezza dell’esistenza di una pluralità di verità, valori, stili di vita che tutti devono rispettare, e in un contesto di disillusioni/degenerazioni della politica, l’associazione si impegna contro il qualunquismo per elaborare e promuovere le ragioni di un’autentica laicità.

ARCI Reggio Emilia nasce cinquanta anni fa, e oggi conta oltre 50.000 soci organizzati in più di 130 circoli su tutto il territorio provinciale. L’attività principale dell’associazione è quello di promuovere e tutelare una socialità non legata alla ricerca del profitto ma impegnata nel soddisfare bisogni solidali e culturali dei soci e delle comunità locali. Importanti settori riguardano l’organizzazione di eventi musicali, progettazione culturale e cinematografica, servizi ai soci e ai circoli, cooprogettazione con enti locali e istituzioni.

Politeia è un’associazione privata senza scopo di lucro, costituita nel 1983 da un gruppo di studiosi di diversa formazione – economica, giuridica, filosofica, politologica – per promuovere l’analisi dei processi decisionali in società complesse ed economicamente avanzate (Statuto dell’Associazione). Fin dall’origine Politeia si è posta come interlocutore critico e supporto tecnico-scientifico per quei settori della società italiana che intendono promuovere lo sviluppo di una cultura pubblica orientata ai criteri di efficienza, efficacia ed equità sociale. In tal senso le sue attività, finanziate attraverso i contributi dei soci, le liberalità di enti e persone e la realizzazione diretta di programmi di ricerca e formazione, possiedono un impegno civico non meno importante di quello scientifico. L’Associazione nel 1990 ha dato vita, per l’attuazione dei suoi fini statutari e dei vari programmi, al Centro Studi Politeia per la ricerca e la formazione in politica ed etica, con sede a Milano (Statuto del Centro Studi).

logocriticaliberaleCritica liberale è da più di quarant’anni la voce del liberalismo progressista in Italia. Nata negli anni ’60 come agenzia stampa della sinistra interna al Partito Liberale Italiano di quel tempo, la testata è dal 1974 quella di una rivista liberale del tutto indipendente da ogni forza politica italiana; dal 1994 Critica liberale è anche una fondazione che, assieme alla rivista, cerca di dare espressione e continuità a una tradizione politica e di pensiero che ha le sue radici nel liberalismo europeo, nella tradizione laica e illuminista, nell’impegno per i diritti civili e per l’integrazione federale dell’Europa democratica. È fra le organizzazioni che hanno dato vita al Forum Liberale Europeo, network di fondazioni e centri studi liberali che fanno riferimento all’Eldr (l’organizzazione che raggruppa tutti i liberali europei). Critica liberale si oppone alla ciarlataneria populista che predomina nell’Italia di questi anni, alla sua intrinseca corruzione economica, politica, civile e culturale, al clericalismo estremista e oscurantista che ha artificiosamente reimposto al paese, al suo connaturato antieuropeismo.

Condividi!